/ /

Sport & miliardi
1 Giugno 2012 | di

Sospendere il calcio per due o tre anni?

Le dichiarazioni di Mario Monti sulla possibilità di “sospendere per due o tre anni” il calcio malato, (con relativa marcia indietro: “Una battuta”) non sono passate inosservate a Uomo da marciapiede. Il tema è sentito e le reazioni dei passanti si dividono, ma l’opinione prevalente è contraria, anche perché “le priorità sono altre e prima si dovrebbe risanare la politica”. Ma tanti approvano, per “ripulire lo sport dal marciume”. Altri obiettano che la sospensione è irrealizzabile, perché il calcio è un sistema “che porta soldi e sogni” e comunque vanno tutelati gli appassionati e le persone che vi lavorano onestamente. Altri ancora propongono vie alternative, come pene più severe e maggiori controlli. C’è chi ha già abbandonato il calcio perché “non ha più nulla di sportivo”. E chi, al contrario, pur sapendo che molte partite sono truccate, non riesce a farne a meno. Ma su un punto le opinioni dei più convergono: con la sospensione si rischierebbe la sommossa popolare, perché – dice più di una voce – il calcio è una valvola di sfogo, se non “una pillola per addormentare gli italiani” di Piero Ricca, riprese e montaggio di Claudio Cecconi

E voi come la pensate? Dite la vostra votando la risposta che vi convince di più

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×