/ /

Cronaca
24 Marzo 2012 | di

Benzina: la via milanese alla liberalizzazione

Via Gallarate, periferia nord-ovest di Milano. Quattro distributori di benzina in cento metri: auto in coda a destra e a sinistra, a tutte le ore del giorno. E’ il Paradiso degli automobilisti. C’è chi esce di casa un’ora prima del dovuto e attraversa in auto tutta la città per riempire il serbatoio. E chi viene a Milano dai comuni limitrofi non per recarsi in ufficio ma per fare il pieno. Tutta colpa di un distributore no logo. Appena insediato ha abbassato i prezzi rispetto ai concorrenti presenti e ha rubato clienti a tutti. E in pochi mesi ha costretto i titolari delle altre pompe ad adeguarsi
di Francesco Gilioli e Giorgio Ragnoli

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×