/ /

Videogallery
11 Maggio 2011 | di

Paura “terremoto”, all’Esquilino serrande giù

Non bastano le rassicurazioni di scienziati e sismologi. A Roma, zona Piazza Vittorio, molti negozi sono chiusi dopo la leggenda rilanciata in rete di un terremoto che oggi 11 maggio avrebbe dovuto radere al suolo la Capitale. Profezia che viene erroneamente attribuita a Raffaele Bendandi, uno studioso morto negli anni ’70. Così, da via Emanuele filiberto a Piazza Vittorio, da via dello Statuto a via Principe Amedeo, è una processione di serrande abbassate. “Per motivi di famiglia”, s’intende.
Riprese di David Perluigi, montaggio Paolo Dimalio

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 20 alle 9, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×