Skip to content


Sei in: il Fatto Quotidiano TV > Servizio Pubblico

Servizio Pubblico

Seconda tranche delle vignette di Vauro e Vincino sui principali fatti della settimana (Guarda la prima parte)

Commenti

Il leader del M5S infiamma il circo massimo nella prima giornata di “Italia a 5 Stelle” e attacca tutti: Renzi e la sua riforma del lavoro, la BCE che “decide quando deve cadere un governo”, Berlusconi che “fa l’interesse delle sue aziende ma è meglio di certi finti amici della sinistra”. Poi l’autocritica: “Ho sbagliato, ma l’ho fatto anche per voi che forse non avete il coraggio di sbagliare” prima di lanciare un aut aut: “Ormai non è più ‘o noi o loro’, è ‘o noi o noi!”

Commenti

Announo, le vignette di Vauro e Vincino (seconda parte)

Seconda tranche delle vignette di Vauro e Vincino sui principali fatti della settimana (Guarda la prima parte)

Announo, Keita stringe la mano a Marina e Noemi, residenti di Tor Sapienza

In studio alcuni profughi del centro d’accoglienza Sorriso di Tor Sapienza. Uno di loro, Keita, saluta, stringendo la mano, a Marina e Noemi, abitanti del quartiere romano. Marina chiede scusa per quanto avvenuto a Tor Sapienza ma fa notare che alcuni minorenni nel centro profughi non si comportano bene. Alessandra chiede al ragazzo perché è…

Announo, gaffe di Lotito: “Tavecchio non è razzista, in Africa ha anche adottato tre cosi”

“Tavecchio ha fatto fare una brutta figura all’Italia? Questo lo dice lei. Viene rappresentata una cosa diversa dalla realtà”. Così Lotito replica a Giulia Innocenzi sulla questione Tavecchio. E commette una gaffe: “Tavecchio ha costruito ospedali nel Togo e adottato dei cosi”. Ai ragazzi in studio e a Vauro che gli fanno notare l’inciampo, Tavecchio…

Announo, Stima vs Lotito: “La colpa è degli stronzi che si siedono sempre su quella sedia”

“Non è colpa degli immigrati. La colpa è degli stronzi che si siedono sempre su quella sedia”. E’ l’accusa lanciata da Stima a Lotito, che ribatte: “Sono uno degli stronzi che dà lavoro a 8000 persone”

Announo, Silvia regala una Panda rossa giocattolo a Marino

Silvia regala una panda rossa giocattolo a Marino e interviene sulla questione accoglienza: “Non ho problemi ad accogliere immigrati nel mio quartiere, ma solo se lo Stato è in grado di farlo dignitosamente, e al momento non è così!”

Announo, Lotito: “C’è rassegnazione, si vive alla giornata”

Claudio Lotito, presidente della Lazio osserva: “Abbiamo attraversato un cambiamento radicale nella storia del nostro Paese. Ormai si vive alla giornata e non si guarda al futuro. Vedo rassegnazione, non c’è programmazione. Bisogna recuperare alcuni valori fondanti della società civile”

Announo, Chiara: “L’Italia non è pronta all’integrazione”

Chiara si scalda: “L’Italia non è pronta all’integrazione, l’ho vissuto sulla mia pelle e su quella di mia sorella adottata”

Announo, Stima: “Ogni giorno lì è una guerra. Ma non è colpa degli immigrati”

“Ogni giorno lì è una guerra. Non è colpa degli immigrati. La colpa èd egli stronzi che si siedono sempre su quella sedia”. Lo afferma Stima, che precisa: “Da una trasmissione come Anno Uno mi aspetto una mescolanza di idee per raggiungere il bene comune”

Announo, dentro la Milano di Stima

Abbiategrasso, periferia sud di Milano. Qui vive Stima: “È un quartiere popolare, completamente diverso dal centro”. “Tutte le sere vengono nel parchetto e fanno quello che vogliono, forse sono zingari” racconta un suo amico. “Stiamo cercando di organizzare ronde perché se aspetti le forze dell’ordine non succede niente e noi ci siamo rotti i coglioni”….

Announo, Tabita: “Vivo a Roma Nord ed è una discarica a cielo aperto”

Tabita: “Vivo in un bel quartiere che però è diventato pericoloso e una discarica a cielo aperto”. Lo afferma Tabita, che aspetta una bimba e dichiara: “Sono preoccupata per il futuro di mia figlia e per me stessa”

Announo, la droga a Tor Pignattara

Al Sert di Tor Pignattara sono le 9 di mattina e già è pieno di gente a caccia di metadone. Agli angoli della strada si spaccia dalla mattina alla sera, mentre i portoni delle case vengono forzati e gli scantinati diventano il rifugio per chi cerca un luogo isolato dove farsi. Il reportage di Luca…

Announo, Michael: “L’Italia non è razzista, ma ignorante”

Michael affronta il tema delle differenze culturali tra America e Italia. Ai suoi amici che dicono: “Dai, stai in Italia!”, risponde sempre che l’Italia non ha un passato di immigrazione nella sua storia e questo rende tutto più difficile adesso. E sottolinea: “Non siamo in un Paese razzista, siamo in un Paese ignorante”

Announo, Alessandra vs Marino: “A Torre Angela chiude un negozio ogni 24 ore”

Alessandra spiega che a Torre Angela un’attività commerciale chiude ogni 24 ore. Il dubbio che assale la è molto semplice: come dobbiamo accogliere le persone in difficoltà se ci sono donne che non possono avere figlia a causa delle difficoltà economiche o padri di famiglia senza lavoro? Marino risponde: “La nostra economia cittadina non ci…

Announo, Tor Sapienza: anche le chiese sono abusive

In Viale Giorgio Morandi a dividere il centro d’accoglienza dai palazzoni dell’Ater c’è solo un marciapiede. Dentro i palazzi gli occupanti abusivi. Qui si vive in case-loculo: le strutture sono fatiscenti, i locali commerciali che dovevano dar vita al quartiere sono stati abbandonati e occupati: “Sembra di stare a Rebibbia” commenta una signora della zona,…

Announo, Micaela vs Marino: “Lei è completamente scollato dalla realtà”

Micaela, autista dell’Atac, accusa Marino: “È un anno che tento di parlare con lei, io sono una lavoratrice di Atac. Lei è completamente scollato dalla realtà. I mezzi pubblici portano 130 persone stipate. Prendiamo sassi, bastonate. Gli autobus non ci sono. Lei ha tagliato linee nelle periferie. Ieri c’erano 150 famiglie sotto la sede Atac…

Segui il Fatto TV: