Skip to content


Sei in: il Fatto Quotidiano TV > Servizio Pubblico

Servizio Pubblico

Michele Santoro

“Lo sfidante” è il titolo della nuova puntata di Servizio Pubblico, il programma di Michele Santoro in onda ogni giovedì alle 21.10 su La7 e in diretta streaming su ilfattoquotidiano.it

Con Santoro Marco Travaglio, Vauro e Gianni Dragoni.

Tra gli ospiti della puntata, l’imprenditore Diego Della Valle e Luigi De Magistris.

Commenti

Servizio Pubblico, diretta streaming: “Lo sfidante”

“Lo sfidante” è il titolo della nuova puntata di Servizio Pubblico, il programma di Michele Santoro in onda ogni giovedì alle 21.10 su La7 e in diretta streaming su ilfattoquotidiano.it Con Santoro Marco Travaglio, Vauro e Gianni Dragoni. Tra gli ospiti della puntata, l’imprenditore Diego Della Valle e Luigi De Magistris.

Servizio Pubblico, scontro tra Travaglio e Sallusti su Renzi e De Magistris

Duro scontro tra Sallusti e Travaglio sul governo Renzi e sul patto del Nazareno. Il condirettore de Il Fatto Quotidiano accusa il timoniere de Il Giornale di essere eccessivamente protettivo col premier: “Credo che Berlusconi sarà un po’ geloso. A lui certi titoli non li avete mai fatti”. E spiega il patto Renzi-Berlusconi: “Si sono…

Servizio Pubblico, Dragoni: “Controlli su evasione fiscale? Diminuti dal 2013″

Gianni Dragoni analizza il redditometro e l’Agenzia delle entrate: lo Stato lo scorso anno ha incassato molto meno. Ed anche la Guardia di Finanza ha fatto molti meno controlli dal 2013

Servizio Pubblico, Sallusti vs Travaglio su Renzi e su editoriale di De Bortoli su Corriere

Ospite del faccia a faccia con Marco Travaglio è il direttore Sallusti: su cosa indaga la magistratura? Sul papà di Renzi e su un manager Eni voluto da Renzi. E l’opposizione del Pd si fa nuovamente sotto. Il direttore de Il Giornale difende Renzi e attacca il Corriere della Sera. Travaglio osserva: “Solo in Italia…

Servizio Pubblico, Cardilli: “Ad ogni età si ha possibilità di recuperare”

Secondo Cardilli, rappresentante di Cocer Carabinieri, a Napoli se si ha la forza di cambiare bisogna fare i conti con un contesto che non cambia. Bisogna dare ai napoletani la possibilità di cambiare ed esprimere le proprie potenzialità

Servizio Pubblico, Carofiglio: “Dal Vietnam al rione Traiano”

“Cerchiamo di riprodurre le pratiche virtuose”. E’ l’appello dello scrittore Carofiglio, che aggiunge: “Nel ’90 un funzionario fu mandato in Vietnam per risolvere il problema della malnutrizione minorile. Un problema enorme con le istituzioni a sfavore. Eppure c’era una minoranza che sembrava stesse meglio: e valorizzò all’interno della comunità l’utilizzo delle pratiche virtuose”

Servizio Pubblico, la mamma di Ciro Esposito: “Non possono essere tutti corrotti”

Alla vigilia dell’incidente probatorio per i fatti dell’Olimpico, è stato arrestato Gennaro De Tommaso, detto Genny ‘a carogna. Sandro Ruotolo ha intervistato Antonella Leardi, mamma di Ciro Esposito, il ragazzo ucciso prima della finale di Coppa Italia, il 3 maggio scorso. “Ho sempre fondato tutto sulla giustizia, non ho mai voluto vendette”, dichiara. E riferendosi…

Servizio Pubblico, i genitori di Davide Bifolco: “Con un colpo hanno ammazzato 3 persone”

Parlano i genitori di Davide Bifolco, il 16enne ucciso da un colpo sparato da un carabiniere. “Non abbiamo avuto il tempo di conoscere nostro figlio, ce l’hanno portato via”, dichiara il padre di Davide Bifolco che se la prende con il carabiniere il quale, forse inavvertitamente, ha ucciso il figlio. “Con un colpo ha ammazzato…

Servizio Pubblico, Travaglio: “I Renzi a tutele crescenti”

Editoriale di Marco Travaglio, che si sofferma sulle dichiarazioni pronunciate da Matteo Renzi il 19 aprile 2012 a Servizio Pubblico sull’articolo 18, definito solo ‘una questione mediatica‘. “Poi Renzi ha vinto le primarie con un programma che non nomina l’articolo 18″ – osserva il condirettore de Il Fatto Quotidiano – “ha presentato un programma di…

Servizio Pubblico, Bruno Mazza: “I carabinieri non servono, serve il lavoro”

Ospite in studio, Bruno Mazza, che ha perso un fratello per droga quando lui era a capo della piazza di spaccio, ora vive con 15 euro al giorno ed ha fondato l’associazione Un’infanzia da vivere. E afferma: “Ora sono felice. Ci credo e non mollo. Solo quando ti uccidono, lo Stato interviene. Prima non lo…

Servizio Pubblico, l’inferno di Caivano e il coraggio di Bruno Mazza

Dietro il campetto di calcio del Parco Verde di Caivano c’è un’enorme piazza di spaccio. Bruno Mazza ha un passato criminale, è stato il braccio destro di un boss della zona: “Quando mio fratello è morto di overdose, ho cambiato vita”. Oggi anima l’associazione di volontariato ”Un’infanzia da vivere” per riscattare il futuro di chi…

Servizio Pubblico, Ruotolo: “A Scampia dalle sigarette di contrabbando alla droga”

Commentando il proprio servizio, Sandro Ruotolo precisa: “Ci ricordiamo di Scampia, ma ci sono tanto quartieri a Napoli dove una volta ci compravi le sigarette e oggi puoi acquistare droga e armi a pochi euro”

Servizio Pubblico, Sabina Guzzanti su trattativa: “Mori non è un personaggio rassicurante”

Sabina Guzzanti racconta il suo ultimo film, “La trattativa”, sulla trattativa Stato-mafia. Mori, De Gennaro, Ciancimino, Amato, Mancino sotto la lente dell’attrice-regista, che esordisce ironicamente: “Se Riina si fosse candidato non l’avrebbero votato? Dalle intercettazioni abbiamo appreso che Riina guarda molta televisione, lo salutiamo”. E ancora: “Mori non è un personaggio rassicurante. Come mai Napolitano…

Servizio Pubblico, Carofiglio: “L’esempio di Bari sullo stop agli scippi”

I processi per direttissima, le pene sospese agli scippatori, la lentezza della giustizia nelle parole dello scrittore Carofiglio, che spiega: “Bari anni fa era insieme a Napoli la capitale degli scippi. Non si contrastava questo fenomeno, perché si inseguiva lo scippatore con arresto e processo per direttissima. Poi” – continua – “si capì che gli…

Servizio Pubblico, il carabiniere Cardilli: “Siamo pochi”

In studio è ospite Andrea Cardilli, membro del Cocer dei carabinieri, che racconta le difficoltà delle forze dell’ordine. E lamenta gli stop alle assunzioni: “Dal 2010 ad oggi meno 5000 persone a fronte di 1100 assunti”

Segui il Fatto TV: