Skip to content


Federica Mogherini, nominata Alto Rappresentante per la Politica estera Ue, ringrazia per la fiducia i capi di Stato e di governo europei e a chi la critica di aver poca esperienza risponde: “Mi rincuora il fatto che il premier italiano e altri capi di governo europei siano più giovani di me”. Poi parla di “una nuova generazione di leader europei che meritano rappresentanza nelle istituzioni Ue“. Il polacco Donald Tusk è stato invece nominato prossimo presidente del Consiglio europeo per il dopo Van Rompuy che ringrazia per avergli insegnato “l’arte del compromesso in Europa”. Tusk, popolare come Angela Merkel, non perde occasione per parlare di “disciplina di bilancio abbinata alla crescita”. In conferenza stampa Tusk parla polacco ma promette che per dicembre studierà l’inglese. Il presidente del Parlamento europeo, il tedesco Martin Schulz, accoglie positivamente la nomina della Mogherini: “Almeno è una donna visto che nella prossima Commissione europea figurano solo cinque commissarie. Se ci saranno meno donne che nel collegio attuale, non la approveremo”  di Alessio Pisanò

Commenti
Segui il Fatto TV: