/ /

Politica & Palazzo
17 febbraio 2016 | di

Unioni civili, Taverna vs attivisti lgbt: “Sono per il ddl Cirinnà, ma non col canguro”

“Io questo l’ho garantito, l’ho scritto, entro dentro e voto: no agli emendamenti e sì al ddl Cirinnà. Se il Pd non fa altrettanto, mi spiegate quale delle due parti non sta garantendo il giusto procedimento democratico? Noi non siamo per il canguro”. Così Paola Taverna, senatrice del M5S, in un concitato confronto con alcuni esponenti delle associazioni lgbt e famiglie arcobaleno sul tema delle unioni civili nei corridoi del Senato. “Se un altro giorno con questo sistema del canguro: i diritti invece che darli, li tolgono? Come faccio un domani a fare una battaglia per dire: ‘No, non si può usare questo metodo'” (video tratto dal profilo Twitter di Wild Italy)

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 100 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questo limite per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi ai Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Ti comunichiamo inoltre che tutti commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×