/ / /

La7
25 febbraio 2015 | di

Scanzi vs Santanchè: ‘Non interrompa, squittisca dopo’. ‘Lo dica a sua madre’

Concitata polemica tra Andrea Scanzi e Daniela Santanchè durante “Otto e mezzo”, su La7. Il tema del dibattito, che coinvolge anche lo scrittore marocchino Tahar Ben Jelloun, riguarda l’Islam e l’integrazione con l’Occidente. Drastica l’opinione della deputata di Forza Italia che cita la Fallaci e osserva: “Qui c’è un’invasione, non si può tenere separata l’immigrazione dal terrorismo islamico“. La firma de Il Fatto Quotidiano, in collegamento da Milano, ribatte: “Esprimo solidarietà alla memoria di Oriana Fallaci: come se non bastasse la pessima fiction, ci mancava il tributo dell’onorevole Santanchè. Sono un po’ divertito dalla discrepanza tra una ‘politica’, per dirla con eufemismo, e Ben Jelloun, un intellettuale che ha scritto dei libri straordinari, libri che insegnerei anche nelle scuole, come “Il razzismo spiegato a mia figlia”“. La polemica si infiamma, Scanzi sciorina le gaffe della Santanchè che accusa il suo interlocutore di insultarla e ribatte: “Sono tutte medaglie al merito, così ho più voti”. “Se mi fa terminare, mi fa un grande regalo” – replica il giornalista – “Onorevole Santanchè… chiedo scusa per le parole “onorevole” e “Santanchè”… Onorevole Darth Vader, non mi interrompa. Può squittire tranquillamente dopo la pubblicità“. “Squittire lo dice a sua madre o a sua sorella e dica meno cazzate“, insorge la deputata, che poi si scontra con Ben Jelloun, da lei accusato di essere ‘un intellettuale da salotto’ e sostenitore del multiculturalismo. Scanzi al termine della trasmissione si rivolge allo scrittore: “Per fortuna di questo Paese non tutti gli italiani la pensano come l’onorevole Santanchè. Spesso questo popolo è molto più bello di coloro che teoricamente dovrebbero rappresentarlodi Gisella Ruccia

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 24 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×