/ /

Politica & Palazzo
23 ottobre 2014 | di

Delrio a Chiamparino: “Parto come padrone di casa, poi vai te. Non mi frega un cazzo”

A Palazzo Chigi è il giorno delle Regioni, che hanno incontrato questa mattina il governo per discutere dei tagli previsti dalla legge di stabilità che solo nel 2015 peseranno agli enti regionali per 4 miliardi. Al termine scendono in sala stampa per la conferenza Graziano Delrio (sottosegretario alla Pcm) e il presidente della Conferenza delle Regioni e presidente della Regione Piemonte, Sergio Chiamparino, chiede (pensando di non essere a microfoni aperti) al sottosegretario alle Presidenza del Consiglio: “Comincio io?”.”Beh comincio io come padrone di casa, porta pazienza” risponde Delrio che aggiunge: “Poi se vuoi continuare tu, a me non me ne frega un cazzo“. Siparietto che termina con una bella risata tra i due sui temi calcistici della Juventus ieri sera in Champions league e la fede granata di Chiamparino  di Manolo Lanaro

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 100 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questo limite per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×