/ /

Politica & Palazzo
11 gennaio 2014 | di

Travaglio presenta il libro su Napolitano: “Renzi è l’inciampo che non si aspettava”

“Fino a ieri Giorgio Napolitano è stato anche il segretario del Pd. Con Matteo Renzi diventa più difficile per lui incassare ciò che vuole, vedi l’indulto”. Così il vicedirettore de il Fatto Quotidiano alla presentazione del suo Viva il Re!‘ (Chiarelettere), accanto a Massimo Fini e Peter Gomez presso la Feltrinelli di piazza Piemonte a Milano. “Un libro scritto”, spiega, “per colmare le tante lacune dei cento e più testi che celebrano chi ha sistematicamente violato la Costituzione”. Le oltre seicento pagine – “un latterizio”, scherza Travaglio – attraversano la visione e il disegno politico di Napolitano: “Distruggere il bipolarismo per formare governi senza opposizione”, sostiene l’autore, che avverte: “L’ultimo asso nella manica di Napolitano? Il potere di sciogliere o meglio di non sciogliere le Camere. E l’incognita sui tempi delle sue dimissioni, un ricatto che diventa ipoteca sulle prossime elezioni e sul futuro governo: ormai sappiamo di cosa è capace”  di Franz Baraggino

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 100 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questo limite per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi ai Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Ti comunichiamo inoltre che tutti commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×