Skip to content


In edicola sul Fatto del 15 novembre: “Svenduta anche Telecom Argentina”

Con una fretta inspiegabile, Telecom Italia ha venduto a prezzo di saldo Telecom Argentina al messicano David Martinez Guzman. Questo nonostante la scorsa settimana la Consob aveva ispezionato gli uffici del gruppo telefonico di Roma e Milano per prendere tutti i documenti sulle varie operazioni sospette tra le quali la stessa cessione della preziosa controllata argentina. Vi raccontiamo chi sono i soliti noti che hanno permesso la vendita. Per la politica c’è il caso Cancellieri-Ligresti. Ora il gruppo del Pd alla Camera deve decidere che linea tenere in merito alla mozione di sfiducia nei confronti del ministro Anna Maria Cancellieri., così come chiede il deputato democratico Pippo Civati che incalza il partito ad affrontare la discussione. Il candidato alla segreteria del Pd si associa, quindi, a Matteo Renzi, favorevole a un passo indietro del Guardasigilli a causa delle telefonate fatte alla famiglia Ligresti. Sul fronte degli esteri c’è un reportage sulla Siria con l’esercito che ha conquistato il controllo della maggior parte della zona in cui si trova l’aeroporto internazionale di Aleppo che potrebbe riaprire i battenti dopo oltre un anno. L’avanzata dell’esercito è stata resa possibile dalla caduta di Sifra, località a a sud-est di Aleppo che da oltre un anno si trovava nelle mani dei ribelli. Ci vediamo ‘In edicola’: ogni sera le anticipazioni su ilfattoquotidiano.it (riprese e montaggio Samuele Orini, elaborazione grafica Pierpaolo Balani). Tutte le offerte di abbonamento al Fatto Quotidiano

14 novembre 2013
Commenti
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo thread. Ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7 e che il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500. E' necessario attenersi alla Policy di utilizzo del sito: evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic. Per alcuni giorni, a causa di ragioni tecniche, tutti commenti andranno in pre moderazione. Inoltre, chi posterà più volte lo stesso commento (anche se con parole diverse) verrà bannato. La Redazione
Segui il Fatto TV: