/ /

Cronaca
2 novembre 2013 | di

Valsusa, incendiato presidio NoTav. “E’ il terzo rogo in tre anni”

“In tre anni è il terzo presidio che ci bruciano”. Alberto Perino, leader storico del movimento NoTav, non ha dubbi sulle cause dell’incendio che nella notte ha distrutto il presidio di Vaie, in provincia di Torino: “E’ doloso”. Si tratta del terzo caso in circa tre anni di strutture gestite dal movimento che prendono fuoco notte tempo. Alla partecipata conferenza stampa interviene anche Ivan Della Valle, parlamentare M5S, che ‘vieta’ una possibile visita dei ministri al rudere del presidio: “Noi qua non li vogliamo, sarebbe come alcuni politici che hanno partecipato al funerale di Giovanni Falcone. Noi qui i mandanti non li vogliamo”. Nella zona ci sono due telecamere che erano in funzione durante la notte. I filmati sono ora al vaglio dei Carabinieri della compagnia di Susa che tenteranno di ricostruire quanto accaduto. Per i NoTav è chiaro che si tratta di un atto intimidatorio e in risposta hanno indetto una fiaccolata per domani sera  di Cosimo Caridi

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 24 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×