/ /

Politica & Palazzo
11 maggio 2013 | di

Brescia, al comizio Pdl volano botte fra sostenitori e contestatori di Berlusconi

Un piazza spaccata tra contestatori e sostenitori. Da una parte le urla “vergogna”, dall’altra le grida “Silvio, Silvio” dei militanti Pdl accorsi a sostegno dell-ex premier, sceso in piazza Duomo a Brescia per una manifestazione “contro l’uso politico della giustizia.  Fischi e applausi che si contrappongono continuamente durante il comizio del Cavaliere. Una situazione a cui Berlusconi non è abituato, ma che ultimamente si è già trovato a fronteggiare. Come a Udine quando durante un comizio in occasione delle elezioni regionali, si trovò di fronte anche molti contestatori soprattutto appartenenti al Movimento 5 stelle. Lo scontro comincia ancora prima del comizio davanti all’albergo dove soggiornano i deputati del Popolo della libertà e prosegue anche al termine del discorso dell’ex premier quando rimangono a fronteggiarsi le due parti avverse che si scambiano insulti gettandosi addosso le rispettive bandiere  di Franz Baraggino

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 100 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questo limite per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi ai Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Ti comunichiamo inoltre che tutti commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×