/ /

Politica & Palazzo
29 aprile 2013 | di

Borghezio: “La Kyenge? Una scelta del cazzo, ha la faccia da casalinga”

Cecile Kyenge? Mi sembra una scelta del cazzo, un elogio dell’incompetenza“. Lo dichiara Mario Borghezio, contattato telefonicamente dalla trasmissione radiofonica “Un giorno da pecora”, su Radio Due. “So che è un medico oculista” – prosegue l’eurodeputato del Carroccio – “mi sembra una brava ragazza, modesta, con tutto quello che il termine ‘modesta’ indica. Mi è parso che avesse l’aria di una casalinga. Un ministro dell’Integrazione dovrebbe avere grosse competenze nel diritto del lavoro, ma credo che questa scelta sia un po’ il manifesto di questo governo”. E aggiunge: “Non è un problema il colore della sua pelle, ho molto simpatia per il Congo, mi ricorda la mia prima esperienza lavorativa. Ma per fare il ministro dell’Integrazione la Kyenge non ha esperienza, la vedrei piuttosto come assessore di un Comune di cinquecento persone“. L’esponente della Lega Nord poi afferma: “Al posto della Kyenge avrei proposto Giancarlo Gentilini, un democratico con grande esperienza nell’integrazione“. E rincara: “Cecile Kyenge è arrivata dove è arrivata perchè si sarà arruffianata qualche gerarca del Pddi Gisella Ruccia

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che i commenti per ogni articolo saranno chiusi dopo 48 ore, il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 50 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questi limiti per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Tutti i commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati, ad eccezione di quelli pubblicati dagli utenti in white list (vedere il punto 3 della nostra policy). Infine non è consentito accedere al servizio tramite account multipli. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×