Skip to content


Fassino incastrato da Ricca: “Rodotà? Marchiato da Grillo, impossibile votarlo”

“La marchiatura di Grillo ha dato un significato molto antipolitico alla candidatura di Stefano Rodotà“. Questo secondo Piero Fassino il “perché no” del Partito democratico all’elezione del professore. Il sindaco di Torino, convinto di parlare con un militante democratico, ha risposto alle domande di Piero Ricca, che si è finto confuso di fronte al comportamento del partito. “Anche i militanti però hanno esagerato”, aggiunge Fassino, che domanda a sua volta: “Perché quella levata di scudi contro Marini?”. E Napolitano? “Non è mica stupido”, chiarisce Fassino, “non starà mica lì sette anni. Il tempo di fare un governo, perché ormai la gente ci tira le pietre”. Insomma, un altro governo con la fiducia di Pd e Pdl? Intanto, spiega il sindaco democratico al giovane compagno Ricca, “Napolitano ci dà il tempo di ricostruire il Pd. Poi magari si creeranno le condizioni per fare Rodotà presidente”

20 aprile 2013
Commenti
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo thread. Ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7 e che il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500. E' necessario attenersi ai Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic. Per alcuni giorni, a causa di ragioni tecniche, tutti commenti andranno in pre moderazione. Inoltre, chi posterà più volte lo stesso commento (anche se con parole diverse) verrà segnalato. Ti avvisiamo che verranno pubblicati solo i commenti provenienti da utenti registrati. La Redazione
Segui il Fatto TV: