Skip to content


Servizio Pubblico, Travaglio: “I dieci saggi con il bollino”

Il vicedirettore del Fatto Quotidiano commenta l’ultima settimana appena trascorsa. “Ratzinger si è dimesso e ha indetto un nuovo Conclave” – esordisce – “Napolitano è rimasto al suo posto e ha nominato dieci saggi. Un ufficio di complicazione di affari semplici”. E sottolinea come il Presidente della Repubblica abbia addirittura creato due commissioni. “Gli unici che hanno applaudito estasiati questa mirabile ideona” – prosegue Marco Travaglio – “sono i costituzionalisti che ormai hanno preso il posto dei corazzieri e parlano il sanscrito. Siamo precipitati nella Prima Repubblica, anche nel linguaggio Anzi nell’Ancien Régime”. E sottolinea: “Qui però la restaurazione è arrivata e la rivoluzione non è mai arrivata”. Il giornalista ricapitola gli ultimi eventi e fornisce un ritratto meticoloso dei saggi nominati da Napolitano

4 aprile 2013
Commenti
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo thread. Ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7 e che il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500. È necessario attenersi ai Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic. Ti comunichiamo inoltre che tutti commenti andranno in pre moderazione e che verranno pubblicati solo i commenti provenienti da utenti registrati. La Redazione
Segui il Fatto TV: