Skip to content


Quando nel 2009 Fassino consigliava a Grillo di fondare un partito

Al sindaco di Torino devono essere fischiate le orecchie guardando i risultati delle consultazioni. E deve aver pensato a quel lontano 2009, quando, dagli studi di Repubblica Tv, consigliava al comico genovese, reo di essersi auto-candidato alle primarie del Pd, di fondare un partito per i fatti suoi invece che venire a rompere le scatole ai democratici: “Metta in piedi un’organizzazione, si presenti alle elezioni e vediamo quanti voti prende”. Parole profetiche che il leader del Movimento 5 Stelle ha preso alla lettera. E i risultati sono sotto gli occhi di tutti

Abbonati per 3 mesi a 19,99€
25 febbraio 2013
Commenti
Gentile utente, ti ricordiamo che puoi manifestare liberamente la tua opinione all'interno di questo thread. Ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7 e che il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500. È necessario attenersi ai Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evita gli insulti, le accuse senza fondamento e mantieniti in topic. Ti comunichiamo inoltre che tutti commenti andranno in pre moderazione e che verranno pubblicati solo i commenti provenienti da utenti registrati. La Redazione
Segui il Fatto TV: