/ /

Cronaca
25 febbraio 2013 | di

Napoli, protesta ultras: ‘Contro la tessera del tifoso, bruciamo quella elettorale’

“Tu mi tesseri, io non ti voto”. Con questo slogan oltre mille tifosi del Napoli si sono incontrati in Piazza del Plebiscito, di fronte alla Prefettura partenopea, per protestare contro l’obbligo del tesseramento. Alcuni ultras hanno stracciato e bruciato le tessere elettorali intonando cori contro i partiti politici, senza alcuna distinzione. Successivamente, la polizia ha riferito che i documenti non sarebbero stati originali, ma delle fotocopie. Dopo circa un’ora, guardati a vista da decine di poliziotti e carabinieri in assetto antisommossa, i tifosi hanno lasciato alla spicciolata la piazza  di Andrea Postiglione

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 100 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questo limite per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi ai Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Ti comunichiamo inoltre che tutti commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×