/ /

Politica & Palazzo
4 febbraio 2013 | di

Balotelli, gaffe di Paolo Berlusconi: “Il negretto di famiglia”

Buon sangue non mente. Paolo Berlusconi, a Varedo (Monza e Brianza) per il comizio elettorale del candidato Pdl Fabrizio Sala, è riuscito ad inanellare una serie impressionate di gaffe e di battute di cattivo gusto che non lo avrebbero fatto sfigurare nemmeno di fronte all’inarrivabile fratello Silvio (che solo poche ore prima aveva lanciato la sua proposta shock). Paolo Berlusconi mentre intratteneva il pubblico è riuscito a toccarsi le parti basse parlando del compianto Mino Martinazzoli, a dare del “negretto di famigliaa Mario Balotelli e fare il cascamorto con le vallette della manifestazione, attribuendo l’atteggiamento all’indole di famiglia. La manifestazione elettorale, a cui ha preso parte anche Maurizio Lupi, è stata ripresa dalle telecamere dei quotidiani locali e postata su youtube. In particolare sarà la battuta sul “negretto di famiglia” a far discutere, soprattutto alla luce delle recenti proteste che hanno visto protagonista proprio il Milan, che a Busto Arsizio ha lasciato il campo di una partita amichevole per protestare contro l’atteggiamento razzista della tifoseria  di Alessandro Madron (video dal canale youtube ‘Monza Brianza’)

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 100 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questo limite per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi ai Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Ti comunichiamo inoltre che tutti commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×