/ /

Cronaca
30 settembre 2012 | di

Forza Nuova sfila a Roma “Dobbiamo fare come Alba dorada”

Inno di Mameli, slogan e vessilli neofascisti. Il fondatore del movimento, Roberto Fiore, è convinto che il suo movimento sia pronto a raccogliere i frutti della crisi politica italiana: “I partiti, sia di governo che di opposizione, sono screditatissimi. Serve una nuova classe politica, noi siamo pronti”. Il giovane responsabile dell’ottavo municipio, Daniele Lopolito, spiega che Forza Nuova è un movimento non violento, ma poi prende a modello i neonazisti greci di Alba Dorata che hanno basato il loro successo elettorale sulle spedizioni punitive contro gli stranieri: “Il vero problema” – sostiene – “sono la massoneria e le banche centrali. L’immigrazione ha portato la gente all’esasperazione”. Il corteo neofascista si snoda senza incidenti verso Tor Bella Monaca, sotto gli occhi impassibili dei cittadini del quartiere e gli sguardi perplessi di moltissimi immigrati  di Tommaso Rodano

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 100 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questo limite per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi ai Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Ti comunichiamo inoltre che tutti commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×