/ /

Politica & Palazzo
28 settembre 2012 | di

Giannino lancia il movimento ‘Fermare il Declino’. I giovani: “No al Monti bis”

Industriali, economisti e studenti: questo il parterre che ha affollato il teatro Dal Verme ieri sera, per il lancio lombardo della campagna di adesioni di “Fermare il Declino”, il movimento nato a luglio per volontà di Oscar Giannino, Michele Boldrin, Sandro Brusco, Alessandro De Nicola, Andrea Moro, Carlo Stagnaro e Luigi Zingales. Liberismo, abbassamento della spesa pubblica e meritocrazia, le parole chiave che animano il programma-manifesto del gruppo. Dal palco Giannino non risparmia critiche alla classe politica italiana, e soprattutto al centro-destra. Tra i sostenitori del movimento, i giovani spingono affinché uno dei promotori si candidi a leader per le prossime elezioni: critici sia su un nuovo governo Monti, che su Passera. E off the record anche verso Italia Futura, che dal palco viene però continuamente citata. Bisognerà aspettare novembre, concluso il ‘tour regionale’, per capire come ‘Fermare il Declino’ si orienterà alle politiche 2013

Gentile lettore, puoi manifestare liberamente la tua opinione ma ricorda che la pubblicazione dei commenti è sospesa dalle 22 alle 7, che il massimo di caratteri consentito per ogni messaggio è di 1.500 e che ogni utente può postare al massimo 100 commenti alla settimana. Abbiamo deciso di impostare questo limite per migliorare la qualità del dibattito. È necessario attenersi ai Termini e Condizioni di utilizzo del sito (in particolare punti 3 e 5): evitare gli insulti, le accuse senza fondamento e mantenersi in tema con la discussione. Ti comunichiamo inoltre che tutti commenti saranno pubblicati dopo essere stati letti e approvati. La Redazione

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy

×